Home Agenda Associazione Attivita' Documentazione Link Contatti
cerca
NEWS › NEWS CP
HomeNews › Scheda articolo
'Il futuro 30 anni fa. Quando internet arrivata in Italia'. Un libro su come cominciata la storia italiana della rete.
21 luglio 2017 | Categoria: Da leggere

 

Arturo Di Corinto - giornalista, attivista,  saggista, esperto di internet (www.dicorinto.it) - e  Laura Abba - dirigente tecnologo del CNR (www.iit.cnr.it/laura.abba), membro del direttivo della sezione italiana dell'Internet Society e del comitato dei promotori dell'Internet Governance Forum, hanno di recente curato e dato alle stampe ‘Il Futuro 30 anni fa. Quando internet è arrivata in Italia’ (Manni, 2017 – www.mannieditore.it).

Il libro racconta la storia della rete nel nostro paese dal primo collegamento, con un segnale scambiato via satellite nell'aprile del 1986 tra il CNUCE di Pisa e Roaring Creek in Pennsylvania-US, -protagonisti Stefano Trumpy, Luciano Lenzini e Antonio Blasco Bonito -  fino ad oggi, attraversando gli anni pionieristici dei BBS-Bulletin Board System, delle reti civiche, piattaforme territoriali - social ante litteram -, dei maker della ricerca, delle dot.com e delle prime start-up del web.  

Nell'introduzione "Internet non è il web. Tutto quello che devi sapere sulla Rete in poche parole", i due curatori dedicano alcune pagine a "Un dizionario minimo per non perdersi quando parliamo della rete e della sua storia, tra l'America e l'Italia", prezioso vocabolario da condividere affrontando, con la semantica corretta, il racconto di un fatto e di un tempo in cui l'Italia era protagonista nell’innovazione, quarto paese europeo a connettersi alla rete delle reti, con grande e lungimirante (allora) slancio tecnologico-scientifico. Il libro è stato presentato al MAXXI e al Link Campus University, dove si sono incontrati per parlare delle storie raccolte nel libro gli autori, pionieri/"apprendisti stregoni" che hanno contribuito a questa "impresa" editoriale collettiva, plurale, trasversale per gli apporti di competenze ed esperienze, nello spirito della rete, non con nostalgia ma con uno sguardo attento e lucido sull’oggi della trasformazione digitale pervasiva, luci e molte ombre comprese. Collaborazione, condivisione, conoscenza libera e aperta restano le parole chiave necessarie anche per il futuro.
"Sono storie preziose - scrive Riccardo Luna che ha organizzato l'anno scorso al primo Italian Internet Day, una festa “diffusa”, a Pisa e in 2500 altri luoghi in Italia collegati in tempo reale - che raccontano il coraggio e la visione di una generazione di italiani che aveva visto per prima dove saremmo arrivati." I diritti d’Autore saranno interamente devoluti per il supporto e il finanziamento delle attività dell’associazione Internet Society Italia.

Leda Guidi

archivio completo »

AGENDA
tutti gli appuntamenti di Settembre »












"Comunicazione Pubblica" sostiene

Mappa Formazione on line Aiuto Roma: "P.A.: Social network e comunicazione pubblica 2.0" Milano 2017 Sassari 2017 Credits Privacy

Comunicazione Pubblica - Direzione di Milano tel./fax 02/67100712 r.a.
2001-2017 © Comunicazione all rights reserved - P.Iva 04630291005

Il sito web dell'Associazione Comunicazione Pubblica non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto